Droghe, alcool e adolescenza cosa fare?

Ha avuto luogo per gli alunni del biennio, venerdì 23 marzo 2018, presso l’aula Fiandaca dell’I.T.S.T "E. Morselli" l’interessante convegno promosso dalla F.I.D.A.P.A. presieduta da Elsa Aparo dal titolo: "Droghe, alcool e adolescenza cosa fare?". Allarmanti i dati emersi relativi all’assunzione di sostanze pericolose da parte dei giovanissimi. Psicologici, medico e sociologo hanno illustrato agli studenti i rischi e i consigli per un corretto stile di vita spiegando loro che il consumo di droghe e alcool tra i giovani comporta gravi implicazioni non solo nell’ambito sanitario ma anche in quello psico-sociale, data la facilità di associazione con altri componenti a rischio, riduzione delle prestazioni scolastiche, sviluppo di aggressività e violenza, oltre alle possibili influenze negative sulle abilità sociali e sullo sviluppo cognitivo ed emotivo.

Questo convegno ha avuto un valore importantissimo soprattutto per le testimonianze di tre giovani della Comunità Terapeutica e riabilitativa di Giarre, che grazie all’aiuto di medici e psicologi ne sono venuti fuori.

A noi spetta il compito di aprire il dialogo con i giovani al fine di prevenire fenomeni come quelli di cui si è parlato. L’uso di alcool e di droghe tra i giovani, uccide le loro speranze, per questo dobbiamo fare in modo con la prevenzione che riprendano in mano la loro vita.

Un ringraziamento particolare alla nostra Dirigente, prof.ssa Ina Ciotta, sempre attenta alle problematiche adolescenziali. Un ringraziamento va alla presidente Elsa Aparo, alla prof.ssa Incardona e ai relatori che con chiarezza hanno affrontato un problema che fagocita giorno dopo giorno i nostri giovani: l’uso eccessivo di droghe e alcool; problema che attanaglia i giovani ed anche tantissime famiglie.

Nel pomeriggio l’incontro è stato rivolto ai genitori, numerosi hanno partecipato con entusiasmo, è stato un grande successo.

 


Pubblicata il 27 marzo 2018