Progetto Martina

Venerdì 14 dicembre 2018, alcune classi del triennio, hanno partecipato all'incontro organizzato dal Lions Club di Gela sul Service "Progetto Martina" parliamo ai giovani dei tumori, lezioni contro il silenzio. Il progetto nasce con l’obiettivo di informare i giovani sulle modalità di prevenzione tumorale, seguendo alimentazione e stili di vita corretti, sull’importanza della conoscenza dei fattori di rischio, della diagnosi precoce e dei programmi di screening. Il progetto è ispirato all’eredità morale di Martina, giovane ragazza colpita da tumore alla mammella, che nel suo testamento scrisse del personale desiderio che i giovani fossero educati "…ad avere maggior cura della propria salute … certe malattie sono rare nei giovani, ma proprio nei giovani hanno conseguenze molto pesanti". Il dottore Salvatore Tringali, con linguaggio chiaro e comprensibile, ha illustrato alcune tipologie di tumori, descrivendone le possibili origini e l’evoluzione, per poi soffermarsi sui comportamenti e gli stili di vita che possono evitarne l’insorgersi. La lotta ai tumori, ha detto, si combatte con la cultura, unico strumento che può garantire il necessario e duraturo impegno personale sulla base di scelte consapevoli e inizia a scuola. Al termine della conferenza, gli studenti hanno compilato un questionario di gradimento/apprendimento per monitorare e migliorare il contributo offerto. L’iniziativa è stata molto apprezzata dagli studenti. Ringraziamo la D.S. Serafina Ciotta per l'attivazione di tante idee, conferenze e strategie educative e didattiche che contribuiscono all’arricchimento ed all'ampliamento dell’offerta formativa dell’Istituto ma soprattutto, alla crescita culturale ed interiore dei nostri alunni.


Pubblicata il 18 dicembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.